× Funzionalità principali Produttività e benessere lavorativo Soluzioni Servizi Clienti Manifesto Blog Contatti Prenota demo

Come si chiamerà la tua nuova intranet?

22/06/2018 Massimiliano Omodei
Come si chiamerà la tua nuova intranet?

Trascorri settimane, o mesi, ricercando la soluzione perfetta per la tua intranet, ragionando sull’architettura, sulle integrazioni e sui contenuti e poi, il giorno in cui tutto è perfettamente al proprio posto, ti ritrovi senza risposte alla domanda: “E adesso… che nome le do?”.

La creazione di un naming accattivante non è certo tra i compiti più semplici. Dandole il nome che si merita, l’intranet può diventare davvero qualcosa di unico. Un nome efficace può migliorare l'adozione dell'intranet da parte degli utenti. Per questo occorre trovare un nome che la identifichi chiaramente rispetto agli altri sistemi e che ricordi gli obiettivi e i valori che hanno spinto la tua azienda a svilupparla.

Veniamo, quindi, al nocciolo della questione. Quali sono i metodi per affrontare il processo di naming con la sicurezza di uscirne con una soluzione valida? Continua a leggere, ti darò delle dritte utili per un nome a prova di bomba!

Quello strano processo creativo chiamato “naming”

Fai un po’ di ricerca, segna i nomi che usano gli altri, guarda cosa ti piace e cosa no. Usa mappe mentali, gioca con le parole e con le lettere, lascia libera la fantasia. Coinvolgi altre persone, ad esempio i tuoi colleghi che adotteranno l’intranet, nel processo di progettazione. Il brain storming è un must per trovare idee originali.
Ricorda, in una prima fase non si scarta niente, tieni tantissime ipotesi tra cui selezionare poi i nomi migliori.

Chiedi allora ai colleghi di proporre un nome tenendo conto di semplicissime linee guida. Un buon naming, infatti, deve essere:

  • Corto, o comunque non esageratamente lungo. Worktogether, per esempio, è un nome lungo ma è anche…
  • Memorizzabile e orecchiabile. Quando ti dai al naming, presta sempre attenzione anche al suono e a quanto può entrare nella testa delle persone. Insomma, deve fare colpo.
  • Originale, diverso da quello dei concorrenti, unico, invidiabile, può essere ad esempio un acronimo, divertiti a combinare le iniziali in una parola di senso compiuto, potresti trovare la soluzione perfetta.
  • Specifico, perché in ogni caso deve saper riflettere i valori alla base della tua intranet.

Tutto chiaro? Una volta raccolti da tutti la lista di nomi, puoi fare un veloce sondaggio per decidere quale nome usare.

100 parole per correrti in aiuto

Hai fatto di tutto, ma proprio questo naming stenta a uscire o ancora, comunque, non ti convince. Eccoti 100 termini per offrirti spunti interessanti. Prendi una di queste parole e mixala con il nome della tua azienda, fondile fino a creare una nuova soluzione. Esempi di naming famosi così ottenuti? Skype (sky + peer-to-peer) oppure Wikipedia (wiki + encyclopedia).

Non ti resta che provare e ricorda l’importante è che il risultato trasmetta lo scopo o i valori alla base della tua intranet.

24
360
@
Access
assistant
base
central
centrum
circle
click
collaborate
community
connect
connection
culture
digital
dimension
direct
edge
energy
express
eye
family
flow
focus
font
fresh
first
gateway
global
go
group
hello
horizon
home
hub
idea
in
infinity
info
inform
innovate
inside
inspire
intra
key
knowledge
labora
life
link
matrix
meet
my
mondo
network
now
on
one
online
open
opus
people
place
planet
point
port
portal
post
power
progress
reach
real
road
room
run
share
simple
site
smart
source
space
spot
support
talk
team
think
today
together
touch
unite
vine
vision
wall
wave
wire
work
workplace
world
your
zone

Prima di salutarti ti lascio a questo link http://thesocialworkplace.com/2011/12/social-knows-list-of-companies-and-the-names-of-their-corporate-intranets/, qui, puoi vedere come molte aziende hanno chiamato le loro intranet, usando proprio parole come queste.

È ora di lasciarti al tuo flusso creativo! Buon lavoro ;)


Ricevi contenuti esclusivi per costruire e innovare la tua intranet. GRATIS.

OK, VOGLIO RICEVERE LA NEWSLETTER!


I tuoi commenti